Il mercato, dopo alcune sedute anche molto volatili attorno ai 20.000 punti di FtseMib, sceglie la strada del ribasso portandosi a ridosso del primo importante supporto in area 19.500, rimandando di fatto il target di breve sui 20.400 punti.
Tenendo sempre presente che un’inversione appare sempre piuttosto lontana (18.900), un consolidamento su livelli in area 19.500/19.750 potrebbe consentire al trend rialzista di fondo di rafforzarsi ulteriormente per poi puntare verso i 21.000 durante il mese di febbraio.

Operativamente si consiglia quindi di procedere a nuovi acquisti già su questi livelli, tenendo liquidità per un’altra tranche in caso di un’eventuale estensione del ribasso in area 19.000 di FtseMib; obiettivi rialzisti posti a quota 20.150 per il trading, 20.400 e 21.000 in ottica invece meno speculativa.