Forse però il sentiment degli investitori ha già scontato questi fattori di rischio. La raccolta netta di fondi ed ETF azionari è ampiamente negativa, i sondaggi sugli umori dei piccoli investitori parlano chiaro, e le misure di mercato (put/call ratio, volatilità) rimarcano il pessimismo dilagante. Anche a Piazza Affari il sentiment è improntato allo scetticismo, come si desume dal livello ormai infimo raggiunto dal Greed Index.

Da un paio di sedute a questa parte, il Greed Index è scivolato sotto la soglia dei 40 punti. Il rapporto di oggi si sofferma sul posizionamento di Piazza Affari nel momento in cui è stato raggiunto un ottimismo così prosciugato. Il dato va necessariamente coniugato con la tenuta millimetrica della media mobile a 200 giorni.