A poco meno di 3 settimane di contrattazioni in Borsa Italiana (11 giorni effettivi di contrattazioni), l'Indice domestico FtseMib arranca sotto i 24.000 punti, senza mai dare l'effettiva impressione di avere contestualmente lo slancio necessario per fare il balzo decisivo.

Lo scenario tecnico di medio-lungo periodo tuttavia continua a fornire un entusiasmo pacato, caldeggiato dal continuo sostare dell'Indice al di sopra dei 23.660 punti.

Il quadro tecnico Heikin-Ashi infatti (clicca qui per formarti sulle candele Heikin-Ashi), illuminato per mezzo di candele settimanali, mostra come sia proprio area 23.660, ad offrire il più importante supporto statico grafico, al di sotto del quale l'Indice sembrerebbe non voler andare.

A conti fatti quindi, un mantenimento dei valori al di sopra di detta area, rappresenterebbe un segnale di forza intrinseca del FtseMib, anche in un contesto congiunturale in cui, tale forza, sembrerebbe aver perso la propria elasticità.

Info e contatti: fabio@trend-online.com