Lo S&P 500  ha chiuso la seduta a 2.945 punti, registrando un +0,96%. Il bilancio settimanale è pari ad un +0,2%. Aprile registra un +3,93%.

Il listino americano ha aggiornato i massimi storici registrati a Settembre dello scorso anno, pur rimanendo all'interno di una fase di congestione che dura ormai da quasi un anno e mezzo.

Si evidenzia la divergenza ribassista RSI mensile, che non costituisce un segnale ribassista concreto ma un alert di lungo termine meritevole di attenzione.