La perfetta tenuta dei 18.900 punti di FtseMib ha consentito al mercato di mantenere intatta la propria tendenza rialzista di medio periodo e anzi, di rafforzarla, grazie anche a una successione di minimi e massimi crescenti costruiti negli ultimi mesi.
L’indice è quindi ora in grado di riportarsi anche velocemente in area 20.000, nostro target di breve, tuttavia possiamo già identificare come obiettivi da raggiungere da qui a marzo a quota 20.400 e 21.000.
Solo quindi una chiusura sotto quota 18.900 invertirebbe il trend, anche se al momento pare difficile un test nel breve a quota 18.500. Operativamente, chi ha seguito i consigli tra queste righe, ha approfittato in pieno di questa correzione per riempire nuovamente il portafoglio azionario e ora puo’ attendere (con fiducia, ma mai con certezza ovviamente) i targets sopra proposti per chiudere le operazioni con successo.