L’ottimo rialzo messo a segno soprattutto dal comparto bancario ha permesso al nostro FtseMib di portarsi velocemente in area 19.500, target di breve periodo.
Tecnicamente sarebbe ora necessaria una correzione per smaltire l’ipercomprato presente sui vari oscillatori, tuttavia si nota come vi siano ancora molti titoli al palo e una loro ripresa a breve potrebbe limitare il ritracciamento sull’indice stesso.
Una buona rotazione settoriale potrebbe quindi consentire al mercato di raggiungere e superare i 20.000 punti già in questo mese di gennaio, con una possibile puntata fino a quota 20.400.
Correzioni verso i 19.000 invece non dovrebbero preoccupare, ma anzi, consentirebbe di rientrare al rialzo, pronti ad incrementare ulteriormente in caso di discesa in area 18.600/18.500, diventato ora supporto di breve-medio periodo.