Semestre da incorniciare per Technogym che batte nuovi record di crescita dei ricavi (+295 mln 2019) e di generazione di cassa,(+37 mln) grazie al successo di vendite impressionante ottenuto sui mercati internazionali.

Le aree geografiche dove la società cresce di più sono quella nord americana ed asiatica, con un'incremento del fatturato medio pari al 22%, mentre nel resto del mondo ad eccezione dell'Europa il segno più si ferma a "solo" al 11%.

Dal punto di vista della dinamica acquisita dai corsi occorre ricordare le valutazioni raggiunte all'inizio dell'anno a quota 11.48€, record assoluto dall'IPO a maggio 201 a 3.60€, che rende bene l'idea dell'impressionante incremento di valore acquisito dal titolo.

Crescita che si è interrotta propri con il cedimento dei 10.30€ e che ha indotto gli azionisti più capitalizzati a monetizzare parte dell'investimento, con i corsi ormai allineati al fair value  medio indicato dagli analisti, poco oltre i 10€.

La struttura di medio termine nonostante il balzo di oggi è ancora ribassista e soltanto il ritorno oltre quota 10.30€ potrà ribaltare la tendenza.

I target del movimento discendente in essere sono quota 8.90 e 7.80€, prezzi da considerarsi come una ghiotta opportunità per acquistare il titolo a sconto. 

Strategie operative su Technogym 

Per le posizioni long: in ottica d'investimento a medio termine iniziare ad accumulare il titolo in portafoglio, incrementando qualora i prezzi dovessero tornare a testare i supporto sotto 9 e 8€, con prospettive di risalita oltrre 11.80 prima e 12.40€ a seguire.