Sappiamo da tempo che il future sull’indice italiano (Fib) strafacendo le sue evoluzioni all’ interno di un range piuttosto marcato, tra 24.000 circa e 15.000 circa punti. Da ormai più di 10 anni (Figura 1).

Figura 1. Future FtseMib – grafico giornaliero

Sappiamo anche che le oscillazioni attuali non sono significative, trattandosi di una misera parte dell’escursione dei prezzi, mentre sarà significativo il movimento finale. Ciò detto ci può forse essere di aiuto individuare i livelli di supporto, tenuti i quali il trend non è dichiarato come invertito al ribasso e di resistenza, sotto i quali il trend non è definibile come rialzista. Essi sono 18.200 e 24.000 punti rispettivamente (Figura 2).

Figura 2. Future FtseMib40 – grafico giornaliero

Potrebbe essere vicino il tempo di inversione per Monnalisa.E’ sempre vero che non bisogna mai cercare di acchiappare un coltella che cade quindi il titolo va, a nostro avviso, considerato long solo al superamento degli 8,20 euro (Figura 3).

Figura 3. Monnalisa – grafico settimanale

Solo in tal caso si potrebbe comprare, con stop-loss sotto i minimi assoluti, stando attenti ai quantitativi e al fatto che il titolo risulta illiquido. Se la lateralità dell’ indice italiano è evidente, è ancora più evidente quella su Mediaset. I livelli di 2,62 euro e 2,97 euro fungono rispettivamente da supporto e resistenza ai prezzi (Figura 4).