Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere

Il Ftse Mib disegna una black spinning top che archivia un'ottava estremamente volatile e ricca di cambi di direzione.

Image

Il Ftse Mib disegna una black spinning top che archivia un'ottava estremamente volatile e ricca di cambi di direzione. L’indice si lascia alle spalle la peggior settimane delle ultime nove (-1.83%) condizionato da una serie di eventi analizzati in questo articolo.

Ci avviamo a chiudere un mese di gennaio (-2.86%) particolarmente complesso in cui diverse azioni italiane che nel corso degli ultimi anni avevano regalato soddisfazioni sono state colpite da violente prese di profitto come:

  • AMPLIFON (-24,4%);
  • DIASORIN (-19,32%);
  • INTERPUMP GROUP (-17,69%);
  • CAMPARI (-15,75%);
  • PRYSMIAN (-13,41%);
  • MONCLER (-13,4%).

Si mettono in luce, invece, 3 azioni con guadagni in doppia cifra:

  • TENARIS 18,02%;
  • INTESA SANPAOLO 14,2%;
  • ENI 11,08%.

A livello globale è percepibile un sentiment diverso sui principali mercati (in particolare a Wall Street) che sono preoccupati in primis dalle tensioni Geopolitiche con le crescenti tensioni fra Russia e Ukraina e dal cambio di passo della Federal Reserve che sembra intenzionata a mettere in campo una politica monetaria decisamente restrittiva nel 2022.

La prossima sarà una settimana caratterizzata dalla chiusura delle principali borse asiatiche per il capodanno cinese. Lunedì Piazza Affari potrebbe brindare all’elezione del presidente della Repubblica che rassicura gli investitori su una fine legislatura senza particolari scossoni guidati da Mario Draghi. Operativamente deteniamo in portafoglio una solo azione che dopo una violenta discesa potrebbe rientrare nelle mire degli acquirenti.

Tra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo:

  • CAMPARI
  • INWIT
  • TENARIS
  • FERRARI
  • SNAM
  • ENEL

Leggi Anche

visibile-30000-ftsemib

di Alessio Zavarise

17 nov 2023
consolidamento-positivo

di Alessio Zavarise

27 ott 2023