Che cosa riservi il futuro nessuno lo sa, ma per quanto riguarda il future sull’indice Ftse Mib sembra che quantomeno il livello di supporto di 23.750 debba essere rotto per poter dare adito a un vero e proprio trend ribassista (Figura 1).

Figura 1. Future FtseMib – grafico giornaliero

Dopodiché dove si potrebbe andare? Ovunque ma i livelli più gettonati sono i supporti settimanali di 23.100 punti ed il primo gap, posto a 21.505 (Figura 2).

Figura 2. Future FtseMib – grafico settimanale

RCS Mediagroup ha fatto delle belle percentuali di recupero, passando da 0,46 a 0,76 euro. Ma non altrettanto in raffronto a quanto ha perso nel corso degli anni. Adesso che ha formato una doji (sempre una figura importante) su livelli molto rilevanti, può “giocarsi” o meno l’ inversione al rialzo. Un candela piena mensile decreterebbe un long con stop-loss a 0,4490 (Figura 4). Viceversa niente da fare.

Figura 3. RCS Mediagroup – grafico mensile