Superata un'importante resistenza, le azioni Mediobanca potrebbero continuare a salire in direzione dei 10 euro. Vediamo come impostare una possibile strategia con i Turbo Certificates di BNP Paribas.

Superata un'importante resistenza, le quotazioni delle azioni Mediobanca nelle prossime sedute potrebbero far segnare nuovi guadagni.

Tra giugno 2020 e febbraio 202i i corsi di Mediobanca sono stati compresi nel canale rialzista delimitato al rialzo dalla trendline ottenuta dai top dell'8 giugno e del 25 novembre ed al ribasso dal supporto scaturente dall'unione dei lows del 12 giugno e del 10 agosto.

Superato il livello resistenziale lo scorso 5 febbraio, i corsi del titolo sono stati in grado di riportarsi sopra la soglia dei 9 euro per la prima volta da un anno.

Il breakout della resistenza ottenuta dai top del 1° ottobre 2019 e del 2 gennaio 2020, in un contesto di RSI sotto quota 60 punti, potrebbe portare a nuovi guadagni in direzione dei 9,5 euro.

Azioni Mediobanca: strategie operative

Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di natura long da 9,15 euro con stop loss a 8,8 euro e obiettivo principale a 9,4 euro. Un target più ambizioso sarebbe invece localizzato a 9,55 euro.

Per questo tipo di strategia, si adatta particolarmente bene il certificato Turbo Short di BNP Paribas con ISIN NLBNPIT11J85 e leva 7.