Ad oggi il mercato è ancora in bilico. A ben guardarlo infatti il future sull’indice Ftse Mib insiste proprio sui valori attuali di 24.200 punti che rappresentano un supporto importante, seppure di breve periodo (Figura 1).

Figura 1. Future FtseMib – grafico giornaliero

Se questo non terrà (cosa ancora da verificarsi) bisognerà guardare ai supporti successivi, di lungo periodo, posti a 22.800 punti prima e a 20.200 punti poi (Figura 2).

Figura 2. Future FtseMib – grafico settimanale

In posizione analoga si trova Wiit, tanto che una rottura al ribasso del supporto posto a 155 euro invertirebbe il suo trend facendolo diventare ribassista per la prima volta dalla sua quotazione (Figura 3). Short sotto 155 con stop-loss a 181 euro.

Figura 3. Wiit – grafico settimanale

Pare aver ripreso il suo trend positivo di breve periodo Gvs, rompendo al rialzo la sua trend line di resistenza posta a 14 euro circa. Ancora qualche giorno di salita potrebbe essere atteso.

Figura 4. Gvs – grafico giornaliero