Tra le carte messe in campo da Paolo D’Ambra nella diciottesima puntata di “House of Trading – Le carte del mercato” compare una verde sul petrolio WTI. La materia prima nelle ultime sedute ha subito una contrazione a causa del continuo aumento dei contagi da Covid-19 in India, con le paure che riguardano anche la possibilità che la variante diffusa nel Paese si stia diffondendo anche al di fuori dei confini. Ricordiamo infatti che il Paese è il terzo consumatore al mondo di oro nero. L’altro fattore che penalizza le quotazioni è il ripristino delle attività di Colonial Pipeline, un oleodotto statunitense vittima di un attacco hacker. Per il componente della squadra degli analisti, che ha menzionato proprio gli attacchi informatici alla struttura statunitense come motivazione della strategia, i prezzi hanno iniziato una fase di triangolazione che potrebbe originare una rottura dei supporti e un allungo dei venditori verso il punto di ingresso dell’operazione schierata da D’Ambra. Da un punto di vista operativo la strategia dell’analista prevede un punto di ingresso a 62,5 dollari al barile, con stop loss a 58 dollari al barile e il target a 68 dollari. Il Certificato scelto da Paolo D’Ambra è il Turbo Unlimited Long di BNP Paribas con ISIN NLBNPIT12E06 e leva finanziaria fissata al momento della trasmissione a 4,49. Il livello di convinzione di questa carta è pari a tre stelle su cinque. All’ultima chiusura del mercato SeDeX di Borsa Italiana, la strategia non risulta ancora entrata. Le altre carte scelte dal componente del team degli analisti sono una verde sulle azioni Mediobanca e sull’indice di Borsa DAX, mentre le rosse sono relative a NASDAQ 100 e Tesla. Queste operazioni si sono scontrate con quelle di Tony Cioli Puviani, esponente della squadra dei trader che ha scelto cinque carte verdi sugli indici di Borsa NASDAQ-100 e FTSE Mib, sulle azioni Enel e Ferrari e sul cambio Forex EUR/USD.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long da 62,50 dollari con stop loss a 58,00 dollari e obiettivo a 68 dollari.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 50,3679 NLBNPIT12E06 OPEN END

TURBO LONG 46,6631 NLBNPIT12E14 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short da 63,21 dollari con stop loss a 67,20 dollari e obiettivo a 57,50 dollari.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 80,5146 NLBNPIT12HW7 OPEN END

TURBO SHORT 76,5044 NLBNPIT12E48 OPEN END