Dopo i record della scorsa settimana è un inizio di ottava all'insegna della cautela sui principali mercati azionari del Vecchio Continente con Piazza Affari che chiude in leggero rialzo nonostante le proteste dei ristoratori nel centro di Roma alzino il livello della tensione sociale e politica del paese.

In questo contesto il "focus" degli investitori rimane sempre rivolto alle campagne di vaccinazioni che stanno mettendo in campo i vari Paesi senza dimenticare sia l'inizio della trimestrali americane che alcuni importanti dati macro che arriveranno nei prossimi giorni.

A sostenere il Ftse Mib è stata Diasorin (+9,63%) che festeggia la sottoscrizione di un accordo per l’acquisto dell’azienda americana di diagnostica molecolare Luminex Corporation per un prezzo in contanti di 37 $ per azione, pari a un equity value e a un enterprise value di circa 1,8 miliardi $.

La giornata ha visto il ritorno degli acquisti anche sul settore finanziario, mentre Leonardo (-0,31%) ha pagato le tensioni tra Italie e Turchia, con quest'ultima che sembrerebbe pronta a congelare la firma di un contratto da oltre 70 milioni di euro.  

Sul mercato delle valute prosegue il recupero dell'Euro che nei confronti del Dollaro si conferma oltre la soglia degli 1.19 e apre le porte per un test sulle prossime resistenze situate nei pressi degli 1.199-1.20

L'analisi del FTSE Mib

Come dicevamo in precedenza è stato un inizio di settimana in leggero rialzo per il nostro indice principale con i prezzi che si sono fermati in area 24475 punti;

nel breve importante per il FTSE Mib sarà la tenuta degli importanti supporti situati nei pressi dei 24400 punti (ex massimi di Marzo) per evitare che quella correzione innescatasi la scorsa ottava possa spingere il listino verso la soglia dei 24mila punti.

Tra i titoli tornano gli acquisti sul BANCO BPM che con la tenuta dei 2.30 euro potrebbe formare una base da dove riprendere il suo trend di fondo al rialzo con primi target i massimi di periodo situati sulla soglia dei 2.50 euro.

Buon trading

Vuoi abbonarti ai nostri SEGNALI DI TRADING che nel 2020 hanno generato un guadagno del 170% e nel 2021 sono superiori al 40%? clicca qui