Nel giorno delle scadenze tecniche è una prima parte di seduta all'insegna degli acquisti sui principali mercati azionari del Vecchio Continente che, sfruttando sia i buoni massimi di Wall-Street (tornano a scendere i rendimenti dei T-Bond) nella serata di ieri che i buoni dati macro provenienti dalla Cina (1° trimestre in rialzo di oltre il 18%), transitano al giro di boa in generale terreno positivo con il DAX che si porta sui nuovi massimi di sempre.

Sul mercato delle valute prosegue il recupero dell'Euro che nei confronti del Dollaro passa di mano in area 1.1985 con prossimi target sulle forti resistenze situate sulla soglia degli 1.20

Tra le Materie Prime segnali importanti arrivano dal Gold che si porta sia oltre le forti resistenze situate in area 1770-1775 $ l'oncia che al test della trend-line ribasissta che parte dai massimi di Agosto 2020 oltre i quali si avrebbe un importante segnale di forza.

L'analisi del FTSE Mib

Rispetto agli altri mercati è una prima parte di giornata in leggero rialzo per il nostro indice principale con i prezzi che passano di mano in area 24600 punti; nel breve non muta la view più volte espressa sul FTSE Mib che con conferme dei prezzi sopra i 24400 punti manterrà inalterate le chance di un test sui massimi di periodo situati sulla soglia dei 25mila punti.

Tra i titoli da monitorare troviamo STM su tenuta dei 32.20-32.30 euro con primi target sui 33.75 euro e DATALOGIC che con conferme oltre i 17.80 euro potrebbe spingersi in direzione dei massimi di periodo in area 19.40 euro

Buon trading

Vuoi abbonarti ai nostri SEGNALI DI TRADING? CLICCA QUI

Vuoi iscriverti al canale gratuito Telegram? clicca qui