Dopo la salita di maggio, Piazza Affari sta attraversando una (giusta) fase di consolidamento; il Ftse Mib si è infatti avvicinato alla prima resistenza qui indicata a 24.900 per poi correggere sui 24.300 punti.

Pur non escludendo a priori ancora una puntatina sotto i 24.000 punti, il nostro indice può tranquillamente riprendere questo mese la strada rialzista con un obiettivo per luglio in area 25.900; per il target di fine estate a 27.000, avremmo invece sicuramente bisogno di una qualche rassicurazione sul fronte geopolitico e di riflesso sull’inflazione.

Segnali di allerta solo con una chiusura sotto 23.700 dell’indice, tuttavia il recente minimo relativo a 22.800 risulta al momento piuttosto lontano e al riparo da un paio di correzioni.

Operativamente si possono mantenere le posizioni rialziste con gli obiettivi sopra indicati: per chi avesse liquidato una parte a ridosso dei 24.900, si consiglia di rientrare in area 24.300/24.000, anche in ottica di trading.

Solo in caso di impennate durante le prossime settimane, si potrà attivare una copertura di portafoglio mediante strumenti ribassisti sull’indice Ftse Mib.