E' in atto un notevole interessamento del mercato nei confronti di TELECOM ITALIA. I volumi scambiati giornalmente nelle ultime sedute risultano essere intorno al doppio rispetto alla media mobile dei volumi ad un mese . Alcuni analisti sostengono che lo scostamento tra prezzi relativamente contenuto, con la volatilità giornaliera che assume un valore piuttosto spinto, stia ad indicare un investimento indicato a soggetti avversi al rischio. Non concordiamo del tutto con tale considerazione, in quanto se si analizza la volatilità a pochi giorni, salta agli occhi un notevole cambiamento rispetto alle ultime settimane, con la formazione di patterns tecnici che potenzialmente potranno caratterizzare ranges di volatilità ampi (da “montagne russe”) nell'andamento da qui al medio-breve periodo.

Il tutto in base all'alta sensibilità del mercato in relazione alle news sulle strategie societarie di business. Secondo una nota dell'agenzia Reuters del 16 novembre, Telecom “sta valutando la possibilità di rinegoziare l'accordo di partnership con Dazn dopo i risultati peggiori del previsto in termini commerciali. Una delle fonti spiega che lo spazio di manovra per rivedere i termini dell'accordo è abbastanza ristretta.”. (Reuters). Ciò confermerebbe il contenuto di un articolo comparso sul quotidiano Il Messaggero nel quale si palesa la trattativa per ottenere un aggiornamento del contratto di TIM con Dazn per le partite di Serie A, al fine di cambiamenti per renderlo più redditizio.

Ma ci sono elementi ancora da chiarire in quanto i risultati commerciali sarebbero al di sotto di quanto inizialmente ipotizzato in termini di abbonamenti, inoltre l'Antitrust sembra deciso nel vietare la vendita combinata dei prodotti calcio e fibra ottica. Il che mantiene incognite sull'esito dell'accodo.

Queste analisi si riferiscono alla situazione tecnica di medio periodo. La nostra personale operatività indicata quotidianamente su shotrading.com è costantemente focalizzata sui movimenti di breve-brevissimo (pochi giorni). E' caratterizzata da un continuo "work in progress" finalizzato ad adeguare i livelli operativi di entrata e uscita (buy e short selling) alle oscillazioni giornaliere osservate mediante grafico daily incrociato con frame orario.

Uno sguardo alla situazione tecnica in merito all'andamento delle quotazioni:

  • nel brevissimo periodo, adatto ai traders da “mordi e fuggi”: abbiamo fatto una buona operazione da trading veloce col Trading System Shotrading.com, comprando TELECOM il 4 novembre a 0,3060 €, riuscendo così a sfruttare la veloce fiammata che le quotazioni hanno fatto immediatamente, fino ad arrivare il giorno dopo, sui massimi intraday, a superare area 0,3550. Non abbiamo chiuso subito in quanto volevamo concedere volatilità con uno stop a difesa del guadagno (stop profit) abbastanza ampio. Siamo quindi usciti in profitto dopo l'apertura della mattina 8 novembre a 0,3380 €.

Stiamo continuando a seguire il titolo, in quanto rimane interessante la configurazione del pattern che sta compiendo con i movimenti delle ultime due settimane. Le quotazioni di TELECOM nelle ultime sedute hanno subito un'improvviso e violento aumento di volatilità. In ottica di trading veloce, valuteremo nei prossimi giorni un eventuale rientro in buy. Un eventuale attacco ad area 0,35-0,36 € sostenuto da volumi , potrebbe rappresentare un'importante segnale rialzista (da gestire sempre con una disciplinata e attenta applicazione degli stop loss).