A2A si lascia alle spalle la resistenza a 1,70 euro e accelera verso i massimi pluriennali poco sotto area 1,82 toccati a inizio novembre. Oltre questi ultimi riferimenti riattivazione della tendenza ascendente in essere dal 2012 verso 2,05 circa, lato alto del canale che conduce il rally. Segnali di debolezza in caso di ritorno sotto 1,70 per 1,63/1,64 e 1,59/1,60, supporti decisivi nel medio termine.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)