A2A non riesce ad avere la meglio sull'ex supporto a 1,70 euro e prende la via del ribasso. Discese sotto 1,59/1,60 creerebbero le premesse per un test di 1,53/1,54, ultimo sostegno utile a scongiurare il ritorno sui minimi primaverili a 1,42 circa. Concreti segnali di forza solo al perentorio superamento di 1,70, prologo al ritorno sui massimi pluriennali poco sotto area 1,82 toccati a inizio novembre.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)