ACEA S.p.A. (la "Società"), facendo seguito alla delibera del Consiglio di Amministrazione della Società del 22 gennaio 2020 e al perfezionamento dell'attività di bookbuilding, ha completato con successo il collocamento di un prestito obbligazionario non convertibile per un importo complessivo in linea capitale pari a Euro 500 milioni, con scadenza il 6 aprile 2029 e tasso dello 0,50% a valere sul programma Euro Medium Term Notes (EMTN) da Euro 4.000.000.000, in forza del Base Prospectus, come da ultimo aggiornato in data 15 luglio 2019 e successivamente integrato in data 27 gennaio 2020 (le "Obbligazioni"). Le Obbligazioni sono destinate esclusivamente a investitori istituzionali dell'Euromercato. L'emissione ha avuto successo, ricevendo richieste pari a circa [3] volte l'ammontare delle Obbligazioni offerte, da investitori di rango primario e rappresentativi di numerose aree geografiche. Le Obbligazioni hanno un taglio unitario minimo di Euro 100.000 e sono state collocate a un prezzo di emissione pari al 99,20%, che implica un rendimento pari a 0,59%. Le Obbligazioni sono disciplinate dalla legge inglese. La data di regolamento è stata fissata per il giorno 6 febbraio 2020. Da tale data le Obbligazioni saranno quotate presso il mercato regolamentato della Borsa di Lussemburgo, dove è stato depositato il prospetto informativo. I proventi derivanti dall'emissione delle Obbligazioni saranno utilizzati per finanziare l'ordinaria attività della Società, nonché per sostenere gli investimenti previsti dal piano industriale per il triennio 2020-2022. L'operazione di collocamento è stata curata da Banca IMI S.p.A., Barclays Bank PLC, BNP Paribas, Crédit Agricole CIB, Deutsche Bank, Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A., Morgan Stanley & Co International PLC, Société Générale, UniCredit Bank AG (B&D) e UBI Banca S.p.A. in qualità di Joint Bookrunners. ACEA è stata assistita dallo Studio Legale White & Case e, in relazione agli aspetti fiscali, dallo Studio Legale Foglia & Partners, mentre i Joint Bookrunner sono stati assistiti dallo Studio Legale Clifford Chance. È previsto che le agenzie Fitch Ratings e Moody's Investors Service attribuiscano alle Obbligazioni un rating rispettivamente pari a BBB+ e Baa2.