Settore editoriale complessivamente in territorio positivo a metà mattinata, grazie soprattutto alle performance di Rcs, che segna un rialzo del 3,29% e si porta a 1,06 euro. Mediaset *torna sopra la parità dopo dei minimi a 2,698 euro e passa di mano a 2,74 euro con un vantaggio dello 0,15% sul riferimento. Passa in territorio positivo anche *L'Espresso (+0,4%), mentre restano sottotono Caltagirone Editore (-2,41%) e Class Editori (-1,41%). Bene *Mondadori *che guadagna lo 0,84 per cento. *Cairo Communication *segna un rialzo dello 0,4 per cento. L'indice di settore Ftse Italia Media guadagna lo 0,19 per cento.

Si segnala la notizia, diffusa venerdì scorso a mercato chiuso, del deposito di un atto di citazione di *Mediaset *contro *Vivendi *al Tribunale di Milano per la violazione del contratto vincolante dell'8 aprile scorso. Mediaset ha stimato la richiesta di risarcimento dei danni subiti finora in 50 milioni di euro per ogni mese di ritardo sull'esecuzione degli impegni presi da Vivendi a partire dal 25 luglio 2016. Il danno complessivo riguarderebbe una cifra stimata in non meno di un miliardo e mezzo di euro, ma la citazione consegnata riguarda soltanto la mancata esecuzione del contratto. Per il prossimo 25 agosto è attesa la presentazione dei risultati semestrali di Vivendi e il management della società francese socio di riferimento anche di Telecom Italia probabilmente si pronuncerà ancora sull'argomento che riguarda le ipotesi di scambio azionario Mediaset-Vivendi e il passaggio di quote di Mediaset Premium ai francesi.

A incoraggiare i corsi di *Rcs *contribuirebbe invece l'attesa per i nuovi piani di *Cairo *dopo la vittoria nella battaglia per la conquista dell'editore de Il Corriere della Sera e la Gazzetta.