Bene le utility: Terna +1,0%, Italgas +1,2%, A2A +0,8% e Snam +0,8%, già in ottima forma ieri grazie all'annuncio dell'avvio del riacquisto di azioni proprie (share buyback) autorizzato dall'assemblea del 2 aprile scorso. Snam ha sottoscritto con un intermediario di primario livello un buyback agreement, contratto che prevede il riacquisto di azioni ordinarie a partire dalla data odierna e fino al 17 marzo 2020, per un controvalore massimo pari a 150 milioni di euro (pari a circa l'1% del capitale in base alla capitalizzazione attuale).

(SF - www.ftaonline.com)