Activision Blizzard ha toccato un rally del 13% in after market (la seduta di giovedì al Nasdaq si era invece chiusa con una perdita limitata allo 0,10%) dopo che il produttore di videogiochi di Santa Monica ha comunicato risultati relativi al quarto trimestre segnati da profitti netti in declino da 525 milioni di dollari, pari a 68 centesimi per azione, a 508 milioni, e 65 centesimi. Su base rettificata l'eps si è però attestato a 1,21 dollari contro gli 1,17 dollari del consensus di Bloomberg. Nei tre mesi i ricavi sono saliti da 1,99 a 2,41 miliardi di dollari, contro i 2,38 miliardi stimati dagli analisti.

(RR - www.ftaonline.com)