Aeffe (+2,11%) resiste sopra supporti a 2,80 circa, in attesa di nuovi spunti per riaffacciarsi sulla resistenza a 3,10 euro circa. Oltre questo riferimento si aprirebbero poi nuovi spazi di crescita verso 3,44 euro, massimi dello scorso maggio. Il mancato superamento di area 3 comporterebbe invece l'invio di segnali di debolezza che potrebbero preludere alla violazione dei supporti a 2,80 preludendo a un affondo verso area 2,55.

(CC - www.ftaonline.com)