Alphabet ha comunicato lunedì dopo la chiusura di Wall Street risultati relativi al terzo trimestre segnati da profitti netti per 7,07 miliardi di dollari. L'eps è calato da 13,06 a 10,12 dollari, a fronte di ricavi in crescita del 20% annuo a 40,5 miliardi. Il consensus di FactSet era invece per 12,28 dollari e 40,3 miliardi rispettivamente. A causare la performance negativa in termini di utile, ha spiegato a MarketWatch Dave Heger (analista di Edward Jones), è stata prevalentemente la perdita sugli investimenti di 1,5 miliardi di dollari registrata nel trimestre. Il titolo della holding di Google ha toccato una perdita del 2% nel mercato esteso, dopo avere però chiuso in rialzo dell'1,97% la seduta di lunedì al Nasdaq.

(RR - www.ftaonline.com)