Ambienthesis, nell'ambito del proprio programma di continuo miglioramento e allargamento dei servizi che è in grado di rendere ai propri clienti, è lieta di annunciare di aver sottoscritto un Accordo di Cooperazione con Directa Plus, società italiana quotata all'Alternative Investment Market (AIM) del London Stock Exchange, finalizzato a valutare, sviluppare e, successivamente, promuovere sul piano commerciale prodotti, impianti e servizi destinati alle bonifiche ambientali ed al trattamento dei rifiuti liquidi mediante l'impiego di materiali a base di grafene.

Directa Plus è uno dei principali produttori e fornitori su scala globale di tali materiali ed ha sviluppato il G+ graphene, in particolare il Grafysorber, di cui detiene anche i diritti di proprietà intellettuale, particolarmente adatto per applicazioni in campo ambientale in virtù dell'elevata capacità di adsorbimento di sostanze oleose e idrocarburi.

La collaborazione, articolata in due fasi, prevede che le preliminari attività di sperimentazione e di valutazione dei relativi risultati vengano effettuate presso la piattaforma polifunzionale che Ambienthesis possiede e gestisce ad Orbassano (TO). I test prenderanno avvio all'inizio del prossimo anno e saranno eseguiti utilizzando un impianto di trattamento mobile fornito da Directa Plus, appositamente realizzato per il progetto. Le attività di sperimentazione, volte a verificare la capacità di trattamento dei suddetti materiali a base di grafene per i vari tipi di rifiuti liquidi oggetto di studio, avranno una durata di circa sei mesi; l'esito di questa prima fase offrirà le evidenze per un potenziale accordo commerciale tra le parti.

Damiano Belli, Amministratore Delegato di Ambienthesis S.p.A., ha così commentato la sottoscrizione dell'Accordo: "Questa sperimentazione si inserisce nei programmi di Ricerca e Sviluppo che Ambienthesis sta sviluppando per l'applicazione di nuove tecnologie a basso impatto ambientale da applicare nei settori del trattamento delle acque e delle bonifiche ambientali. L'accordo con Directa Plus porterà ad uno sviluppo sinergico di prodotti e servizi che permetteranno di mettere a fattor comune le esperienze maturate al fine di poter offrire sul mercato interno ed internazionale efficaci e innovative tecnologie a servizio dell'ambiente".