Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare, società di consulenza specializzata in servizi di Financial Advisory quotata all'AIM Italia, riunitosi in data 7 febbraio 2019, ha deliberato un investimento strategico in una partecipazione di minoranza (il 5% del capitale sociale iniziale di € 1.000.000) nella costituzione di una società d'intermediazione mobiliare che sarà denominata MIT SIM.

MIT SIM, che ha raccolto un azionariato particolarmente esperto, vuole proporsi come intermediario specializzato nella prestazione dei servizi di investimento e intende affiancare le società quotande su AIM Italia, specialmente nella fase di collocamento, assumendo poi dopo anche il ruolo di operatore specialista.

L'iniziativa è frutto dell'esperienza maturata su AIM Italia dai soci promotori, riconosciuti come market leader nell'ambito delle quotazioni su questo mercato, nonché nella parte tecnica di analisi degli investimenti, del collocamento e nell'advisory per le IPO.
L' investimento rientra nella strategia di Ambromobiliare di divenire uno dei principali player per le PMI italiane nel settore «corporate finance» e «investment banking» anche attraverso processi di aggregazione.

Il primo passo verso questo obiettivo strategico è stato la costituzione di 4AIM SICAF nel 2016.

4AIM SICAF, infatti, si propone come «ponte» tra gli investitoti istituzionali e il mondo delle PMI per collegare le esigenze di investimento degli investitori istituzionali (che, per vari motivi, non sono in grado di investire in operazioni/società di ridotte dimensioni) con la ricerca di capitali di rischio da parte delle PMI italiane.

Ambromobiliare ha agito come socio promotore e attualmente detiene anche azioni di categoria "A" che garantiscono alcuni diritti di governance. L'investimento strategico in MIT SIM costituisce il secondo passo per completare la filiera dell'investment banking offerta da Ambromobiliare, entrando così anche nella parte distributiva delle operazioni di IPO.