Allo scoppio della pandemia il Gruppo si è immediatamente attivato per implementare un ampio piano di azione volto a mitigare l'impatto finanziario e operativo causato dal COVID-19. In tale contesto, Aquafil S.p.A. ha prudenzialmente richiesto e ottenuto da tutti gli Istituti di credito finanziatori la temporanea sospensione ("covenant holiday") della verifica del parametro finanziario Leverage Ratio calcolato sul bilancio consolidato chiuso al 31.12.2020. Analoga sospensione è stata raggiunta con i sottoscrittori dei prestiti obbligazionari US Private Placement in essere, con integrazioni contrattuali. Si ricorda inoltre, come nel corso dell'esercizio 2020, la capogruppo Aquafil S.p.A., sempre al fine di continuare a sostenere al meglio l'operatività dell'intero Gruppo e minimizzare i possibili rischi di business in un periodo caratterizzato da condizioni straordinarie, abbia stipulato nuove operazioni finanziarie di medio termine con Istituti di credito, portando il livello di disponibilità liquide alla data del 30.9.2020 ad € 151 milioni.

(RV - www.ftaonline.com)