Il rialzo di Ascopiave (+1,81%) raggiunge i massimi da tre mesi, a 4,275 euro, coincidenti con la base del gap del 24 febbraio. Oltre questo limite verrebbero creati i presupposti per il ritorno sui top di febbraio a 4,655, sebbene l'ipercomprato presente sui principali oscillatori rischia di frenare le ambizioni di crescita. Discese fino a 3,64 non modificherebbero l'attuale scenario. Rischio invece di indebolimento sotto quest'area.

(CC - www.ftaonline.com)