Askoll EVA S.p.A., che opera nel mercato della mobilità sostenibile sviluppando, producendo e commercializzando e-bike ed e-scooter, nonché kit e componenti nell'area dei motori elettrici e delle batterie, comunica di aver ricevuto un nuovo ordine dal cliente eCooltra. Con la nuova fornitura i mezzi ASKOLL circolanti per il servizio sharing del cliente diventeranno quasi 3.000; eCooltra riconferma così il suo primato nel segmento dello scooter sharing elettrico in Europa. Askoll EVA produrrà 550 nuovi scooter che verranno ripartiti tra Milano, Barcellona e Lisbona che andranno ad accrescere la flotta complessiva circolante, già costituita da 2400 veicoli (distribuiti tra Roma, Milano, Barcellona e Lisbona). La casa spagnola ha scelto Askoll come partner per l'affidabilità tecnica del prodotto e la sua versatilità: Askoll ha infatti modulato il suo eS in modalità keyless – un mezzo concepito esclusivamente per il mercato sharing. Questo sistema permette l'attivazione del veicolo tramite un'APP per smart phone, che controlla anche lo sblocco del cavalletto e l'apertura del bauletto di corredo al veicolo dove sono alloggiati due caschi, uno per il guidatore e uno per un'eventuale passeggero. Un passeggero che viaggerà comodo, grazie alla sella più ampia e lunga, studiata appositamente per gli oltre 700.000 utenti eCooltra. Il successo del veicolo Askoll è dovuto anche dal giudizio positivo dei clienti eCooltra, che lo prediligono per lo spunto in partenza, le performance e l'estrema maneggevolezza. "Questo terzo approvvigionamento che ci richiede eCooltra è la conferma che Askoll sta lavorando nella giusta direzione" dichiara Gianluca Bassan, Direct Sales Manager "Gli importanti investimenti che la nostra Azienda continua a destinare all'R&D ci permettono di rispondere alle esigenze e richieste di ogni cliente e di ogni mercato di riferimento con estrema velocità e flessibilità". "La mobilità condivisa rimane una delle priorità strategiche di Askoll" conclude Gian Franco Nanni, nuovo CEO di Askoll EVA "Stiamo lavorando per consolidare la nostra posizione di miglior provider di soluzioni di mobilità condivisa sostenibile, integrando gli scooter con nuove piattaforme prodotto sviluppate specificatamente per l'uso collettivo e intensivo tipico di questi programmi".