Astaldi (+8,4% a 1,4010 euro) estende il rimbalzo dopo il +12,45% di ieri e si allontana ulteriormente dal minimo storico a 1,063 euro toccato lunedì (oltre +30% da quel livello). Il titolo approfitta della notizia di ieri relativa alla vendita del 59,4% di Veneta Sanitaria Finanziaria di Progetto S.p.A., concessionaria del Nuovo Ospedale di Mestre. Il controvalore della cessione è in linea con quanto previsto nel programma di cessione degli asset in concessione descritto nel Piano Strategico 2018-2022 del Gruppo e coerente con i valori espressi in bilancio. Il titolo Astaldi ha perso consistentemente terreno nelle ultime settimane a causa delle incertezze sull'esito del piano di rafforzamento patrimoniale da complessivi 2 miliardi di euro.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)