Il Consiglio di Amministrazione di ASTM, riunitosi in data odierna sotto la presidenza dell'ing. Alberto Rubegni, ha esaminato e approvato la Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2020.

I risultati del periodo dimostrano la capacità di reazione del Gruppo ad eventi di eccezionale straordinarietà quali la pandemia da Covid-19, nonché la capacità di proseguire nel processo di internazionalizzazione presentando una situazione patrimoniale e finanziaria in deciso miglioramento.
• Migliora la posizione finanziaria netta (+503,5 milioni di euro)
• Crescono gli investimenti sulla rete autostradale (+23%) al fine anche di innalzare ulteriormente il livello di sicurezza dell'infrastruttura gestita a dimostrazione dell'approccio industriale del Gruppo nella gestione delle proprie infrastrutture
• Traffico autostradale in forte ripresa post lock-down

Outlook esercizio 2020
• Ricavi aggregati stabili
• Utile netto di pertinenza dei soci della controllante in crescita di oltre il 35%
• Indebitamento finanziario netto in riduzione di oltre il 40%
• Investimenti sulla rete in crescita di circa il 30%

Continua il processo di crescita e diversificazione geografica
• Brasile: Ecorodovias - siglato accordo per il consolidamento del controllo
• Italia/Francia: SITAF - aggiudicata asta che porta all'acquisizione della maggioranza assoluta
• USA: il Gruppo è stato ammesso alla fase finale di presentazione delle offerte per due importanti progetti infrastrutturali in PPP negli stati della Georgia e del Maryland

Il consolidamento di Ecorodovias, il controllo di Sitaf e il cross-financing dell'Asti-Cuneo consentono di raggiungere importanti obiettivi che rafforzano ulteriormente il ruolo del Gruppo ai vertici mondiali tra i concessionari industriali
• Ricavi pro-forma 2019 pari a euro 3,1 miliardi (+50%)
• Ebitda pro-forma 2019 pari a euro 1,45 miliardi (+80%)
• Allungamento della durata media delle concessioni di gruppo di 36 anni


Principali highlights economico-finanziari consolidati 1H20:
• Volume d'affari: €860 milioni (€989,2 milioni nel I semestre 2019)
• EBITDA: €185,5 milioni (€362,2 milioni nel I semestre 2019)
• Utile netto di Gruppo: €33,7 milioni (€75,4 milioni nel I semestre 2019)
• Indebitamento finanziario netto: €848,7 milioni (€1.352,2 milioni al 31 dicembre 2019)

(RV - www.ftaonline.com)