Secondo quanto comunicato dal Bureau of Statistics (l'ente di statistica di Canberra), i prezzi al consumo sono rimasti invariati in Australia su base sequenziale nel primo trimestre, dopo il progresso dello 0,5% dell'ultimo periodo del 2018 (0,4% nei precedenti tre trimestri) e contro l'incremento dello 0,2% atteso dagli economisti. L'inflazione è calata all'1,3% annuo dall'1,8% precedente (1,9% nel terzo trimestre) e sotto all'1,5% del consensus.

(RR - www.ftaonline.com)