Azimut Holding arretra dopo aver fallito l'attacco alle prime resistenze a 11,30/11,40 euro. Il titolo resta esposto al rischio di riattivazione della tendenza ribassista di fondo: conferme alla violazione di 10,30 per i supporti di area 8,50/9,00. Una vittoria sugli ostacoli statici e dinamici a 11,80/12,00 determinerebbe un significativo miglioramento dello scenario di breve periodo.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)