Azimut Holding in ulteriore rialzo. Il titolo in settimana ha toccato il massimo da maggio 2018 ed è ora impegnato nel tentativo di stabilizzarsi oltre i picchi della scorsa estate a 14,60/14,70 euro: in caso di successo in questa operazione avrebbe ottime possibilità di allungare verso il gap ribassista lasciato a maggio in area 16, con obiettivo successivo a 18 circa. Segnali negativi, ma solo di brevissimo termine, con discese sotto quota 14, con appoggio successivo a 13.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)