Azimut Holding inverte la rotta dopo il rimbalzo di inizio settimana, confermando l'impostazione ribassista di medio periodo. Il titolo resta indirizzato verso i minimi allineati di luglio e settembre di due anni fa in area 12,50 euro: conferme in tal senso alla rottura di area 13. Segnali positivi al superamento di 13,80/13,90 con obiettivi a 14,60 e 15,10.

(SF - www.ftaonline.com)