Azimut Holding perde terreno e scivola sotto i primi supporti. Il titolo è esposto al rischio di approfondimenti verso l'ex resistenza a 15,60 euro, ora supporto decisivo per scongiurare l'ipotesi di ritorno sui minimi di maggio a 14,50 circa. L'eventuale riposizionamento in pianta stabile oltre area 16,60 creerebbe le condizioni per il riavvicinamento al picco di fine aprile a 18,16.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)