Azimut Holding (+0,40%) si muove per vie laterali poco sopra i supporti a 14,30/14,40 euro, alimentando i timori che la correzione partita a fine aprile possa proseguire verso gli appoggi a 14 e 13. Solo il superamento del massimo di giugno a circa 15,60 potrebbe prospettare l'attacco di una resistenza determinante a 16,30/16,35, oltre la quale si aprirebbero spazi di salita verso i top di fine aprile a 18,16.

(CC - www.ftaonline.com)