Brillante avvio di settimana per Azimut che oggi ha vissuto la terza seduta consecutiva in rialzo.
Il titolo, dopo aver chiuso la giornata di venerdì scorso fermandosi appena sopra la parità, con un frazionale progresso dello 0,09%, oggi ha messo a segno la migliore performance tra le blue chips.

Azimut ha terminato gli scambi a 16,49 euro, sui top di giornate e su nuovi massimi dell'anno, con un rally del 2,74% e quasi 2,5 milioni di azioni transitate sul mercato, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 2 milioni di pezzi.

Azimut oggi beneficiato della buona intonazione del settore del risparmio gestito, viaggiano decisamente con una marcia in più rispetto ai competitors.

Oggi il titolo è finito sotto la lente di Kepler Cheuvreux che ha ribadito il rating "buy" su Azimut, con un prezzo obiettivo a 18 euro.

Il broker mantiene una view bullish in attesa dei risultati del primo trimestre che saranno diffusi dal gruppo il prossimo 18 marzo.

Gli analisti si aspettano un utile netto pari a 90 milioni di euro in forte rispetto rispetto ai 26 milioni dei primi tre mesi del 2018, grazie al nuovo pricing e alle forti commissioni di performance.