Molto bene Azimut Holding, +2,2% a 16,8450 euro, che sale sui massimi da maggio 2018. Ieri Kepler Cheuvreux, nel confermare la raccomandazione buy e il target a 18 euro, ha stimato in 90 milioni di euro l'utile netto del primo trimestre. Si tratta di un forte progresso rispetto ai 26 dello stesso periodo dell'anno scorso: merito del nuovo pricing e delle forti commissioni di performance. I dati trimestrali verranno comunicati il 9 maggio.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)