Timone Fiduciaria annuncia la conclusione con successo della vendita di 2.550.000 azioni ordinarie di Azimut Holding spa presso investitori istituzionali, pari a circa il 1,78% del capitale sociale, ad un prezzo di € 23,70 per azione ordinaria, in seguito a una procedura di bookbuilding accelerato, secondo quanto già annunciato al mercato. Il trasferimento delle azioni e il pagamento del corrispettivo avverranno il prossimo 24 febbraio 2020. Timone Fiduciaria ha concordato un periodo di lock-up con scadenza 180 giorni dopo il closing, subordinatamente alle usuali eccezioni e deroghe da parte dei joint bookruner. BofA Securities e Intermonte hanno agito in qualità di Global Coordinators e Joint Bookrunners. A seguito dell'operazione, Timone Fiduciaria detiene, per conto degli aderenti al Patto di Sindacato Azimut Holding spa, n. 28.038.300 Azioni Azimut Holding pari al 19,57% del capitale sociale. Infine si rende noto che il Comitato Direttivo del Patto di sindacato ha deliberato di dare avvio all'analisi e allo studio di una possibile nuova operazione di rafforzamento della relativa partecipazione al capitale di Azimut - analogamente a quanto posto in essere nel 2018 - che potrebbe essere antecedente al nuovo piano industriale a 5 anni che Azimut Holding presenterà al mercato entro l'estate. A riguardo, Timone Fiduciaria provvederà a fornire ulteriori informazioni al mercato in funzione del progredire delle relative valutazioni.

(RV - www.ftaonline.com)