Balzo avanti per Landi Renzo (+6,31%) che tocca a 1,226 il livello più alto da aprile ma ancora non trova la giusta motivazione per superare la media mobile a 100 giorni, in transito a 1,20 circa. Conferme oltre questo riferimento proietterebbero target a 1,288 (top di aprile) e 1,30 (linea che scende dai massimi del 2017). Oltre questi livelli si aprirebbero spazi di crescita verso 1,40/1,50 euro almeno. La violazione di 1,10 anticiperebbe invece discese verso quota 1.

(CC - www.ftaonline.com)