Balzo in avanti venerdì per Campari che sale fino a 7,745 euro andando a superare il picco del 5 dicembre a 7,715. Resta ora il top dello "shooting star" del 19 novembre, a 7,835, come ultimo ostacolo prima di un ritorno sui record di agosto a 7,905. Resistenza successiva a 8,20, lato alto del canale crescente disegnato da fine 2016. Solo sotto area 7,50 rischio di test a 7,25 della media esponenziale a 50 giorni.

(AM - www.ftaonline.com)