In dicembre €-coin è salito, a 0,38 (da 0,11 in novembre). L'indicatore si è mantenuto su livelli negativi dall'avvio della pandemia fino ad ottobre, quando aveva registrato un marcato aumento, riflettendo la pubblicazione della stima molto positiva del PIL del terzo trimestre.L'andamento dell'indicatore in dicembre riflette la resilienza dell'attività manifatturiera, soprattutto in Germania, e il miglioramento delle attese di famiglie e imprese, a fronte di segnali di debolezza provenienti dal settore dei servizi.

(CC - www.ftaonline.com)