Banca MPS inverte bruscamente la rotta dopo le parole del Governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, in audizione alla 6a Commissione permanente (Finanze e tesoro). Riferendosi all'istituto senese, Visco afferma che "La situazione aziendale continua ad essere seguita con attenzione. A esito del processo di revisione e valutazione prudenziale (SREP) relativo al 2015, risultano confermati alcuni profili di debolezza, il principale dei quali è rappresentato dal peso dei crediti deteriorati, effetto anche della strategia creditizia fortemente espansiva perseguita prima dell'emergere della crisi, sui quali la banca sta ora attivamente lavorando. È stato inoltre chiesto di porre in essere soluzioni strutturali, attraverso un processo di integrazione con altri intermediari".

(Simone Ferradini)