Banca Popolare Sondrio (+6,57%) accelera fino ai massimi di inizio 2019 a 2,76 euro, quasi dimezzando il ribasso partito dai top del 2018. Oltre 2,80 il titolo potrebbe ambire al test di area 2,95/3, critica nel medio termine, poi di quota 3,50, linea che scende dai massimi del 2015. Flessioni verso 2,22 sarebbero compatibili con lo scenario rialzista. Sotto questo riferimento possibile indebolimento per supporti a 1,90 circa.

(CC - www.ftaonline.com)