Improvvisa accelerazione rialzista per i bancari con l'indice Ftse Italia Banche che passa dal rosso a +1%. Sale in territorio positivo anche l'EURO STOXX Banks (+0,4%) ma con un movimento decisamente meno violento. A far scattare gli acquisti sui titoli del comparto è stato probabilmente l'annuncio della Commissione Europea di voler fare entro la primavera nuove proposte di legge sui crediti deteriorati comprendenti anche disposizioni sui livelli minimi di accantonamento. Il vicepresidente della Commissione Europea, Valdis Dombrovskis, ha affermato di augurarsi che la BCE tenga presenti anche le opinioni di altre istituzioni e di chi opera sui mercati prima di varare misure sugli npl. Il riferimento è chiaramente alla stretta che l'Eurotower ha annunciato la scorsa settimana sulle coperture dei crediti deteriorati, annuncio che ha causato forti perdite per i titoli bancari dell'area mediterranea e una levata di scudi da parte di politici e rappresentati del settore. Sembra quindi profilarsi all'orizzonte uno scontro sul tema tra Commissione e BCE.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)