Bancari in territorio positivo nonostante il rendimento del BTP decennale in ascesa al 3,56% e lo spread sul Bund a 303 bp. Consistenti rialzi dei rendimenti soprattutto nell'asta odierna. L'agenzia di rating Fitch ha affermato che i nuovi obiettivi di deficit inseriti nel Documento di Economia e Finanza confermano quella politica fiscale più espansiva che l'agenzia temeva quando, alla fine di agosto, ha deciso di abbassare a negativo l'outlook sul merito di credito BBB- dell'Italia. L'indice FTSE Italia Banche segna +0,2%. Bene UBI Banca (+1,6%), Banco BPM (+1,7%), BPER Banca (+0,5%). In verde UniCredit (+0,9% a 12,2660 euro) grazie a Santander che ha avviato la copertura sul titolo con raccomandazione buy e target a 16,80 euro. Banca Carige (-2,0%) in rosso ma riduce di molto le ampie perdite viste in avvio dopo che Fitch ha tagliato il rating a CCC+ da B-.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)