Bancari italiani negativi all'indomani del decreto-legge che ha introdotto misure urgenti a tutela della clientela e dei risparmiatori di Banca Carige: i commissari straordinari chiederanno l'attivazione della garanzia statale sull'emissione di obbligazioni. Fonti sindacali riferiscono che i commissari dell'istituto ligure hanno affermato che al momento non c'è un soggetto candidato a una partnership. L'indice FTSE Italia Banche segna -0,8%, contro il +0,8% dell'EURO STOXX Banks: l'inattesa iniziativa del governo potrebbe rappresentare una situazione più complicata di quanto previsto dal mercato. In flessione BPER Banca -2,1%, UniCredit -1,4%, Banco BPM -1,4%, UBI Banca -1,3%, Intesa Sanpaolo -1,0%.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)