Forti acquisti sui titoli bancari italiani ed europei nel primo pomeriggio. L'EURO STOXX Banks guadagna lo 0,87% e il *Ftse Italia Banche *l'1,31 per cento.
A Milano si segnalano le statistiche della Banca d'Italia che ha rilevato a settembre un calo delle sofferenze del 22% a/a grazie a diverse importanti operazioni di cartolarizzazione. In leggera crescita i prestiti al settore privato, in calo ancora i tassi sui mutui (da 2,08% di agosto all'1,82%).

Ancora in rally la Banca Popolare di Sondrio *(+9,89%) dopo la recente pubblicazione dei risultati del terzo trimestre. Molto bene anche *Creval *(+3,49%) e *Ubi Banca (+2,89%). Molto bene anche Unicredit *(+1,7%), *Mps *(+1,48%) e *Mediobanca *(+1,29%), che ha appena pubblicato le linee guida del Piano al 2023.
L'amministratore delegato di *Bper
(+1,05%), in un'intervista a la Repubblica, ha sottolineato che si sono create in Italia le condizioni per una fase di consolidamento, anche se il 2020 sarà probabilmente l'anno della riflessione. *Intesa *guadagna lo 0,59 per cento.

(GD - www.ftaonline.com)